ha lanciato incentivi per aumentare le vendite di automobili al fine di compensare l'impatto del COVID-19 sul mercato automobilistico locale.

Shanghai (Gasgoo) - Yiwu, riconosciuto come il più grande mercato mondiale delle piccole materie prime, ha lanciato incentivi per aumentare le vendite di automobili al fine di compensare l'impatto del COVID-19 sul mercato automobilistico locale.

Più costoso è il valore di un veicolo, più denaro riceverà un acquirente. I consumatori che acquistano veicoli con un prezzo inferiore a 10.000 RMB (IVA inclusa) riceveranno un sussidio di 3.000 RMB per auto. Un sussidio equivalente a 5.000 RMB si applica a un'auto al prezzo di 100.000 RMB o tra 100.000 RMB e 300.000. Inoltre, l'incentivo unitario sarà raddoppiato a 10.000 RMB per i prodotti i cui prezzi sono compresi tra 300.000 RMB o tra 300.000 e 500.000 RMB e 20.000 RMB per quelli con un prezzo pari o superiore a 500.000 RMB.

Il governo rilascerà una lista bianca delle società di vendita di automobili locali. Il periodo di validità della polizza durerà dall'emissione della white list fino al 30 giugno 2020.

I singoli consumatori o le aziende che acquistano nuovi veicoli dai venditori sulla suddetta lista bianca e pagano la tassa per l'acquisto di automobili a Yiwu possono ottenere i sussidi dopo che le loro richieste sono state approvate dalle autorità competenti.

Oltre ai dati sulla scadenza, il governo stabilisce anche un limite al numero di veicoli applicabili all'attrazione. Inizialmente verrà lanciata una quota di 10.000 unità per indurre i consumatori ad acquistare auto il prima possibile.

Le vendite di auto in Cina sono aumentate del 4,4% su base annua a 2,07 milioni di unità ad aprile, ma le vendite di FV sono ancora diminuite del 2,6%, secondo la China Association of Automobile Manufacturers (CAAM). Potrebbe far presagire che le richieste di consumo di automobili private debbano essere ulteriormente liberate e potenziate.

Per rilanciare le vendite di auto colpite duramente dalla diffusione del coronavirus, diverse città in Cina hanno messo in atto varie misure, tra cui l'offerta di sussidi è quella più adottata. Yiwu non è il primo e sicuramente non sarà l'ultimo.


Tempo post: Jun-02-2020